Rojadirecta

Rojadirecta è il sito per vedere in streaming calcio gratis le partite in diretta Tv live online: scopri le alternative per seguire i match live sul web quando è bloccato, oscurato o non funziona. Per vedere live streams le partite di Serie A, Serie B, Champions League o Europa League, senza ricorrere a Rojadirecta sports streaming, è necessario un abbonamento. Per lo streaming watching sports: a Sky (tutta la serie A, tutta la serie B e tutta l’Europa League) o Mediaset Premium (le migliori squadre di serie A e tutta la Champions League in esclusiva).

Si tratta di emittenti che offrono la possibilità di vedere gli incontri in diretta tv o in streaming senza ricorrere a Rojadirecta tramite le loro piattaforme associate ai canali televisivi Sky Go e Premium Play, accessibili tramite pc, tablet o smartphone.




Rojadirecta gratis

Se oltre al calcio ti interessa anche il cinema, ti consigliamo ti leggere questa nostra guida su come vedere i film in streaming.

Al momento comunque Rojadirecta resta un punto di riferimento importante per tutti coloro i quali vogliono vedere lo sports streaming gratis. E la sensazione è che le cose resteranno così ancora molto a lungo, a meno che non nasca una nuova alternativa altrettanto valida e famosa al sito spagnolo. Potrebbe interessarti il nostro approfondimento sullo streaming calcio.

L’alternativa migliore a Rojadirecta




Con i continui sequestri cui sono sottoposti i siti di streaming, gli appassionati di calcio che vogliono vedere le partite cercano alternative valide per non restare “fregati” pochi minuti prima del match che non vogliono perdersi.

Noi non vogliamo proporvi alternative come Redstreamsport.com, Hahasport.tv, Futbolarg.com, Rinconrojadirecta.com o Cricfree.sc, tutti siti che non essendo legali possono anch’essi chiudere da un momento all’altro. Noi vogliamo proporvi un’alternativa legale, economica, duratura e di qualità: lo streaming sharing.



Cos’è lo streaming sharing?

rojadirecta

Cos’è lo streaming sharing? E’ una nostra proposta che prende spunto dal più famoso Car Sharing, che tutti conoscono. Il Car Sharing è la condivisione di un’automobile, da parte di più persone, che in questo modo risparmiano notevolmente sulla spesa per la benzina, dovendo andare tutti nello stesso posto.

Con lo streaming delle partite si può fare la stessa cosa: non dovete andare tutti nello stesso posto ma avete tutti lo stesso scopo, e cioè vedere le partite.

Tutte le partite a meno di 6 euro al mese: come?

Domanda: perchè gli appassionati di calcio non sottoscrivono un abbonamento a Sky o Mediaset, di qualità e affidabile, e preferiscono “scroccare” le partite live? Semplice, perchè non vogliono pagare. Ma non è che proprio non vogliono pagare, è che per molte persone il prezzo è troppo alto.

Trenta, 40, 50 euro al mese per vedere il calcio non tutti possono permetterseli. E se invece costasse molto meno avere un abbonamento, tipo un quinto o un sesto? Probabilmente in molti preferirebbero abbonarsi piuttosto che rivolgersi allo streaming.

E se vi dicessimo che è possibile pagare pochissimo per un abbonamento a Mediaset Premium?

Nel frattempo, non dimenticare il nostro articolo di approfondimento sulle partite di calcio oggi, potresti trovarlo molto interessante.

Lo streaming sharing funziona così

Sì, è possibile, come? Con lo streaming sharing. Funziona così.

Non tutti sanno che l’abbonamento a Mediaset Premium prevede la visione in tv dei canali tramite scheda da inserire nel decoder o nel televisore più l’accesso al servizio Premium Play. Premium Play consente di vedere live gli stessi canali disponibili in tv in streaming su internet tramite pc, smartphone o tablet. Oppure tramite stessa tv, collegando il dispositivo con un cavo hdmi.

Quello che ancora meno persone sanno è che, come dice lo stesso sito di Premium “È possibile associare fino a un massimo di 5 dispositivi”. Dunque facendo un semplice calcolo, con un abbonamento possono usufruire dei servizi 1+5 persone = 6. Sei persone che possono condividere un abbonamento. L’abbonamento più completo e costoso attualmente disponibile su Mediaset Premium, con cui vedere tutto il calcio (Serie A e Champions League) e non solo costa 34 euro.

Dividendolo tra sei amici, parenti, colleghi conoscenti significa pagare 34 / 6 al mese = 5,66 euro. Avete capito bene, meno di 6 euro al mese per vedere tutte le partite che volete in streaming, in hd e quando volete. Con 72 euro all’anno, non avrete più bisogno dello streaming gratis.

Non vogliamo fare i conti in tasca a nessuno, ma 6 euro al mese praticamente tutti possono permetterseli. Anche se siete minorenni, e papà non vuole fare l’abbonamento, 6 euro al mese dalla paghetta riuscite a tirarli fuori.

Non dovete fare altro che trovare 5 persone con cui fare Streaming Sharing, decidere chi tiene la tessera tv (si può fare a rotazione) e iscriversi al servizio gratuito Premium Play. Consegnare le password per il login e il gioco è fatto. La vera alternativa, legale, economica e migliore, è sicuramente questa.

Se sei arrivato a leggere fino a questo punto, vuol dire che l’argomento streaming ti interessa davvero molto. E allora permettici di suggerirti questa nostra nuova guida per sapere quali sono i migliori siti per vedere le partite in diretta.

La qualità di questi servizi è in continuo miglioramento, a tutto beneficio dei tifosi che possono selezionare il loro pacchetto preferito. L’arresto del capo di Rojadirecta non fa che confermare l’inasprimento nei confronti dello streaming. Inoltre recentemente sono stati oscurati oltre 150 siti, a conferma della guerra alla pirateria da parte di chi detiene i diritti. Le emittenti stanno facendo di tutto per tutelare i propri diritti. Dopo l’arresto di Igor Seoane Miñán e l’oscuramento di 152 siti di streaming, tra cui Roja Directa, pare ci stiano riuscendo.

Difficile però tener testa alla proliferazione di siti simili a rojadirecta. Restiamo convinti che la miglior strada per contrastare lo streaming illegale sia abbassare i prezzi. Rendendo il servizio accessibile a tutti, lo streaming illegale live perderà colpi.

leggi di più su Rinconrojadirecta

Altrimenti i siti simili continueranno a spuntare giorno dopo giorno. Arginare il fenomeno è davvero difficile, considerato che non si tratta solo di siti italiani. Ci sono anche siti stranieri che sono facilmente raggiungibili. Rojadirecta stessa è un sito straniero che per anni è stato usato anche in Italia e in altre nazioni.




 

La programmazione

rojadirecta

Con l’inizio delle competizioni europee la febbre dei tifosi sale ulteriormente, tutti a caccia di un sogno che trasformi la stagione in un trionfo. Mediaset ha deciso di essere più benevola con i tifosi italiani. Ogni settimana trasmetterà in chiaro un match di una italiana.

Il giorno designato dovrebbe essere il martedì, anche per assicurare alternanza tra le due squadre, ma di volta in volta verrà decisa la strategia.

Strategia che, va detto, era stata presa in considerazione quando ancora c’era la possibilità che tre italiane fossero in corsa in Champions. Ora che sono rimaste solo in due, possibile che di tanto in tanto Mediaset decida di non trasmettere in chiaro la partita di una italiana. Propone magari una big come Barcellona, Bayern Monaco o Real Madrid.

Streaming, in manette Igor Seoane

E’ stato arrestato a La Coruna il numero uno dei siti che trasmettevano eventi sportivi gratis violando i diritti tv live. Ricordiamo che nel nostro Paese l’accesso è vietato. Dopo la chiusura del sito, arriva l‘arresto per il suo capo Igor Seoane. Rojadirecta trasmetteva eventi sportivi in streaming. Famoso in Spagna, in Italia e non solo.

Mundo Deportivo scrive che nei giorni scorsi Seoane è stato chiamato a rendere alcune dichiarazioni nel Tribunale de La Coruna, in Galizia. Il colloquio è terminato con il suo arresto, anche se secondo alcune fonti giudiziarie il provvedimento non sarebbe legato alla sua attività di streaming live e la detenzione sarebbe per motivi diversi rispetto a quelli relativi alle recenti indagini.

Il futuro dello streaming

C’è chi considera questa strategia un’apertura al calcio in chiaro, e presto potremmo avere partite del campionato italiano, il weekend, trasmesse in diretta in chiaro per tutti. Per l’Europa League invece si continua a giocare di giovedì e anche per quest’anno l’esclusiva assoluta è riservata a Sky, che può beneficiare della presenza nella competizione di squadre di grandissimo interesse come Inter e Roma.

Resta il campionato però l’appuntamento più frequente per gli appassionati di calcio che sempre più spesso, e questo non è un bene per lo spettacolo, preferiscono guardare la partita in diretta tv invece di andare allo stadio.

Streaming Calcio, i prezzi

rojadirecta

Lo streaming a  pagamento consente di accedere a un servizio di qualità a prezzi contenuti, ma che a nostro avviso potrebbero e dovrebbero scendere ulteriormente:

  • 19 euro al mese per Premium Online
  • 19,99 euro al mese per Now Tv

Premium Online offre:

  • la visione della Serie A (non tutte le partite)
  • Ligue1,
  • Coupe de la Ligue,
  • Scottish Premiership,
  • Arsenal Channel,
  • e in esclusiva la Champions League.

Now Tv (la internet tv di Sky) offre:

  • la visione di tutta la Serie A TIM;
  • le partite della Serie B
  • Europa League.

 Le alternative

Oppure c’è  lo streaming a pagamento di Sky Online per vedere la partita anche senza abbonamento pagando il singolo evento. Insomma per chi ama il calcio i modi di vedere le partite sono tantissimi. Il Tribunale di Milano ha ordinato l’inibizione dell’accesso al sito.

La battaglia è stata vinta da Mediaset che in una nota evidenzia di aver “ottenuto un importante provvedimento” in tema “di pirateria informatica sui contenuti editoriali protetti da copyright”. Ma non solo, ci sono anche altri importanti dettagli che emergono.

Lo streaming oggi

Dunque niente più streaming gratis delle partite. Ma ci sono molte alternative a quello che è un movimento sempre in fermento. Il vuoto lasciato da rojadirecta in qualche modo viene quotidianamente riempito da altri portali. Il futuro potrebbe essere sempre più del calcio in tv, se presidenti come De Laurentiis faranno stadi da 20mila posti con poltrone tipo teatro riservate ad una elite di tifosi.

Guardare una partita in tv, in diretta streaming o in qualunque altro modo non è la stessa cosa se il match si svolge in uno stadio semivuoto.

La Sezione specializzata impresa del Tribunale milanese, spiega Mediaset, “ha infatti ordinato a un importante fornitore italiano di connessione internet (Fastweb) di inibire a tutti i propri clienti l’accesso al dominio it.rojadirecta.eu, uno dei principali siti che viola sistematicamente il copyright delle gare di Serie A e Champions League”.

La lotta allo streaming gratis non autorizzato è totale: se nei primi anni era considerato un movimento di nicchia cui prestare attenzione, adesso per chi detiene i diritti tv è diventato un vero e proprio incubo che limita gli introiti. Ultimamente stanno spuntando anche pagine Facebook che offrono la possibilità di vedere le partite in streaming gratis con buona qualità. In cambio chiedono donazioni gratuite.

Da monitorare la scelta di proporre una partita a settimana in diretta tv gratis, anche se la sensazione è che ci vorrà ancora un po’. E comunque difficilmente sarebbero partite di cartello.

Su Facebook non funziona

rojadirecta

Paradossale immaginare che qualcuno possa pagare, anche sotto forma di donazione gratuita, per un servizio scadente, quando si rifiuta di pagare i servizi ufficiali, più costosi ma certamente di maggiore qualità. Ecco perchè siamo sicuri che a breve questo servizio cesserà, con Facebook che per primo provvederà a vietarlo.

Inoltre i giudici hanno anche “vincolato l’azienda di tlc all’immediata rimozione di tutti i siti con nome ‘rojadirecta’. Indipendentemente dal paese in cui sono registrati”, fissando “una penale di 30.000 euro per ogni giorno di ritardo nell’attuazione del provvedimento”. Lo streaming del calcio su internet è una realtà, ma è una realtà anche l’esigenza di tutelare le emittenti televisive che sborsano milioni di euro ogni anno. Emittenti che vedono i loro interessi fortemente danneggiati dalla possibilità di vedere gratis le partite con estrema facilità. Mediaset Premium da quest’anno per la Champions League ha introdotto una novità.

Le novità

Non trasmette il martedì in chiaro tutta la partita dell’italiana impegnata, ma propone diretta gol. E’ così possibile vedere tutte le partite, compresa quella dell’italiana, in chiaro su Canale 5. Non male, ma certo i veri tifosi vogliono vedere tutta la partita. La sperimentazione sembra andare bene, con gli utenti non abbonati che si sono detti entusiasti di questa novità. Ma come detto il tifoso della squadra impegnata in Champions preferisce seguire tutto il match. Fino a qualche anno fa il calcio in chiaro era un evento raro, fatta eccezione per il mercoledì di coppa e per le nazionali. Le pay tv hanno creato un’esigenza che i potenziali clienti ora cercano di ottenere gratis.

Passione estero

Non solo la serie A tra le partite più cercate dagli appassionati di calcio: la vera febbre scatta quando c’è la Champions League e quest’anno occhio anche all’Europa League. Squadre come Roma e Inter che conferiranno grande fascino alla competizione in attesa delle big deluse che da gennaio retrocederanno dall’Europa più nobile. La presenza di molti allenatori italiani in Premier quest’anno sta aumentando l’interesse per il calcio d’oltremanica. La favola Leicester in questo senso è stata fondamentale. Ma anche in Francia, con il Nizza di Balotelli al primo posto in classifica, molti guardano con interesse al campionato. Conosci Sportube?

Ma resta aperta la caccia alla Juventus in campionato, soprattutto da parte di Roma e Napoli: nonostante il mercato sontuoso fatto dai bianconeri, le speranze di giocarsi lo scudetto restano immutate con la convinzione che nessuna squadra, per quanto forte, può vincere per sempre.

Mediaset

Mediaset festeggia perchè la decisione del Tribunale di Milano, la prima di questo genere, “riveste una particolare rilevanza giurisprudenziale in tema di lotta alla pirateria“. Mediaset “aveva già ottenuto dal Tribunale di Roma uno stop diretto al gestore del portale e due ordini di sequestro del medesimo sito da parte della Procura della Repubblica di Milano”.

La battaglia per il momento sembra vinta, ma sono tanti i nemici simili che le pay tv dovranno affrontare per far valere i propri diritti.

Va detto che Rojadirecta non è il solo sito a offrire la possibilità di vedere in streaming gratis le partite. Anzi lo stesso vuoto lasciato dal sito spagnolo viene riempito quotidianamente con siti simili che tentano di sfruttare il grosso traffico che questo tipo di argomento riesce a veicolare.

E questo nuovo provvedimento “darà un impulso determinante ai fornitori di connettività nell’inasprire tutte le iniziative idonee a contrastare la pirateria sui contenuti a tutela di tutte le imprese editoriali italiane”. Basterà o sarà un provvedimento aggirato in breve tempo come accaduto in passato?

Qui puoi seguire tutti gli aggiornamenti live delle partite!

Streaming gratis

Rojadirecta è stato per anni il più famoso sito per vedere in streaming gratis le partite in diretta live online. Si poteva avere accesso ai canali in streaming su internet e guardare lo sport in diretta, il calcio dal vivo, gli eventi sportivi live, le partite di calcio online, e in generale lo streaming di tutto lo sport.

Streaming Calcio

Prima ancora che le tv offrissero questo tipo di servizio, la parola chiave streaming calcio era associata unicamente alla possibilità di vedere su internet, in diretta, le partite di calcio gratis. In Italia, ma non solo, streaming è stato per anni sinonimo di Rojadirecta.

Un sito che si proponeva come raccoglitore dei migliori link che rimandano ai siti che offrono la possibilità di vedere un evento sportivo in streaming. Sì perchè non c’è solo il calcio a interessare milioni di appassionati in Italia e in tutto il mondo. Su Rojadirecta si potevano vedere partite di tennis, basket, volley e tutti i più importanti sport, in diretta.

Il tutto è molto semplice: nell’home page del sito c’era il palinsesto aggiornato in tempo reale di tutti i principali eventi sportivi di giornata. Un caso che in pochi si pongono: quando c’è il rinvio di una partita per pioggia e un utente ha acquistato la visione del singolo evento su una pay tv, si ha diritto al rimborso? Un cliente può essere libero per una data ora e giorno per vedere l’evento, ma non  è detto che lo sia per il giorno del rinvio. Qui puoo approfondire il metodo Vpn.

Buono visione

Una buona abitudine sarebbe offrire ai clienti un buono visione quando si verificano questi casi, sarebbe un ottimo segnale. Nel frattempo è nata Now Tv, la internet tv di Sky, un servizio ulteriore per chi vuole vedere le partite in streaming.

Non dovevate fare altro che cercare quello che vi interessa e cliccarci su: a questo punto si apriva un menu a tendina che proponeva tutti i link disponibili per visionare quel determinato elenco. Bastava fare un paio di prove per trovare quello migliore. Solitamente erano di ottima qualità, e con una buona connessione internet, si riusciva a vedere gratuitamente l’evento che vi interessa. Tutto tramite il palinsesto.

Rojadirecta

Struttura leggera

La struttura del sito era molto semplice e leggera, studiata apposta per reggere alti picchi di traffico che si verificavano praticamente ogni giorno. Certo in concomitanza con le partite di Serie A, Liga, Premier League o Bundesliga o quelle di Champions League o Europa League, soprattutto in Europa, si verificava un elevato numero di contatti.

Rojadirecta

Unica concessione grafica che il sito si permetteva è il tradizionale logo che riprende il nome del sito. Roja directa in spagnolo vuol dire rosso diretto, riferito all’espulsione che si verifica nel calcio non per doppia ammonizione ma per una infrazione particolarmente grave. Di qui la caricatura di un arbitro pelato che mostra il cartellino rosso e che sembra tanto avere le sembianze dell’ex fischietto italiano Pierluigi Collina. Se vuoi saperne di più sulla diretta dello streaming calcio questo articolo fa per te.

Rojadirecta

Streaming su Sky e Mediaset Premium

L’esistenza dello streaming gratis online, tramite Rojadirecta o siti simili, costituisce inevitabilmente un deterrente per molti appassionati alla sottoscrizione di abbonamenti alle pay tv come Sky o Mediaset Premium. Ecco perchè chi detiene i diritti tv affronta da anni una battaglia contro questi siti per il loro oscuramento. Può interessarti anche il servizio diretta gol.

Talvolta queste battaglie sono state vinte, con provvedimenti dei giudici che hanno sancito la chiusura di questi siti. Ma sono state, per l’appunto, solo battaglie, con risultati temporanei. Perchè la guerra finora era stata vinta dallo streaming gratis che puntualmente tornava disponibile dopo brevi periodi di oscuramento o che rinasce sotto altre forme. Uno degli elementi che più dovrebbe preoccupare chi lavora nel mondo del calcio è il fatto che in Italia gli stadi si stanno svuotando. Troppi preferiscono vedere la partita a casa in tv, anche su rojadirecta, piuttosto che dal vivo. Ma parte integrante dello spettacolo sono proprio i tifosi sugli spalti. Se non verranno rifatti gli stadi, rendendoli accoglienti e sicuri come in Inghilterra, tutto il movimento potrebbe risentirne e non poco. Sapevi che oltre a rojadirecta c’era Cricfree?

Il Tribunale

Ma l’ultima decisione del Tribunale di Milano che ha oscurato definitivamente Rojadirecta è probabilmente un punto di svolta epocale e d’ora in poi lo streaming sarà disponibile solo a pagamento da parte di chi ne detiene legalmente i diritti.

Qual è la soluzione definitiva per eliminare definitivamente lo streaming? Probabilmente l’unica è abbassare a tal punto i prezzi degli abbonamenti a queste pay tv. In questo modo si può far propendere il maggior numero di appassionati per la sottoscrizione ad essi. Cosa che costituisce comunque dal punto di vista qualitativo il modo migliore per godere di un evento sportivo in tv. In questo articolo parliamo di vari modi per vedere le partite di calcio.

L’unico streaming è quello legale

Mediaset e Sky offrono da anni la possibilità di vedere le partite in streaming, soluzione ideale per quanti per vari motivi non possono seguire l’evento in tv. Tutto ciò grazie ai servizi Premium Play e Sky Go, di ottima qualità. Per accedere a questi servizi però bisogna essere abbonati ai relativi pacchetti in cui sono incluse le partite. I non abbonati possono invece accedere al servizio Sky Online, con cui vedere la partita in streaming acquistando il singolo evento. Il modo migliore per seguire il calcio o lo sport in generale senza vincoli. Pagando solo ciò che interessa di volta in volta. I tifosi del Milan e chi detiene i diritti in generale sperano che l’anno prossimo i rossoneri possano tornare protagonisti nelle Coppe. Dove sono assenti da molti anni. Vuoi capire meglio come vedere le partite in streaming?

Le partite in chiaro

La sensazione è che con il passare del tempo le emittenti a pagamento che detengono i diritti tv per trasmettere le partite concederanno sempre più spazio alla trasmissione in chiaro, metodo per contrastare siti simili a rojadirecta. Trasmissione di qualche evento, fosse solo per invogliare i non abbonati a farlo, della serie “guardate cosa vi perdete”. Nel frattempo resiste Hahasport.

Qualcosa in questo senso già sta avvenendo: Mediaset trasmette una partita a settimana di Champions League, non sempre quella di una italiana. Ma si tratta comunque di partite di grande interesse. Considerato che vedono in campo squadroni come Real Madrid, Psg o Barcellona. Questo toglie traffico a rojadirecta o a Livetv.

Europa League

Cosa simile fa Sky con l’Europa League.Considerato che quest’anno una partita di un’italiana ogni giovedì veniva trasmessa in chiaro su Tv8. Buccursale visibile a tutti dell’emittente satellitare. Per il momento sono rimaste fuori da questa pratica le partite di serie A e quelle di serie B. Ma non è detto che alla lunga qualcosa cambi anche in questo senso, per contrastare siti simili a rojadirecta. Approfondisci il mondo delle partite in streaming.

Prospettive future

Possibile che di tanto in tanto, durante il weekend, Sky o Mediaset Premium decidano di trasmettere una partita visibile a tutti, per contrastare rojadirecta e siti simili. Magari quelle di minor interesse e non di cartello, ma comunque sfiziose per gli appassionati di calcio. Pensiamo a quelle sfide che spesso si giocano il sabato pomeriggio alle 18 in anticipo come Torino-Udinese o simili. Insomma partite in cui non ci sono in campo le big. Ma comunque squadre che giocano un bel calcio e che regalano un ottimo spettacolo agli appassionati neutrali e a quelli interessati. Chi gioca al Fantacalcio segue anche partite sulla carta ‘minori’. Stesso discorso per chi gioca alle scommesse. In questo senso rojadirecta diventa fondamentale. Qui trattiamo il tema delle partite online.

Associazioni contro

L’unico ostacolo a questa pratica è la lamentela da parte delle associazioni dei consumatori. Che ritengono ingiusto proporre gratis a tutti ciò che si è fatto pagare a inizio anno a ciascuno. Ma questo è un problema che si può risolvere con il buon senso, magari offrendo promozioni e sconti agli abbonati di vecchia data e tutti vissero felici e contenti.

Per il momento però i prezzi restano abbastanza alti. E non sorprende che lo streaming gratis continui a essere un elemento che incontra domanda e offerta. In mezzo chi cerca di tutelare, giustamente, i propri diritti. I propri interessi e soprattutto i propri ingenti investimenti. Nei prossimi anni sicuramente la situazione vedrà ulteriori evoluzioni. Perchè è evidente che per lo streaming legale o illegale come quello che offre rojadirecta siamo a un punto di svolta. Se il sito è bloccato, sai come fare?

Ricerche correlate

live tv
diretta
streaming calcio
sportlemon
rojadirecta me
rojadirecta gratis
atdhe
rojadirecta partite

Migliori Siti di Streaming per i film gratis in italiano

Streaming non è solo sinonimo di sport come rojadirecta fa pensare. Molti vogliono vedere anche i film in streaming, e allora ecco un elenco dei migliori siti di streaming disponibili. A tal proposito potrebbe interessarti il nostro approfondimento su Altadefinizione. Non garantiamo che siano siti che operano nella legalità e che detengano i diritti. Ma al momento sono reperibili su qualunque motore di ricerca.

  1. Tantifilm
  2. Cinema Streaming Gratis
  3. FilmStream.pw
  4. Film Streaming
  5. Streaming01
  6. Italia-Film
  7. Film-Stream
  8. PianetaStreaming
  9. StreamingFilmIt
  10. FilmStreamingIta
  11. EuroStreaming
  12. CB01
  13. Filmsenzalimiti
  14. Casa-Cinema
  15. Filmsubito
  16. Filmpertutti
  17. Pirate Streaming
  18. Darkstream
  19. Filmgratis
  20. Itastreaming
  21. Film-italia
  22. CinemaGratis.org
  23. ItaFilm
  24. Guardarefilm
  25. Cineblog01.to
  26. Cineblog01.fm
  27. Altadefinizione

Questo sito non offre in alcun modo la possibilità di vedere in streaming gratis eventi sportivi protetti da copyright. Come fa rojadirecta. Ne qualunque altro evento coperto da diritto d’autore. In questo sito non ci sono video o link diretti a siti come rojadirecta che offrono il medesimo servizio.

Per concludere

Il fatto che si chiami rojadirecta streaming non lo rende riconducibile al sito recentemente oscurato per una sentenza del Tribunale di Milano. Provvedimento avvenuto in seguito alle richieste di Mediaset. Questo sito è nato come punto di riferimento di informazione sugli eventi sportivi proposti da rojadirecta. Ma nel momento in cui il suddetto sito di streaming è stato oscurato è cessato da parte nostra ogni suggerimento. Dunque nessuna informazione su come accedere al sito rojadirecta o informazione simile. E’ diventato solo un sito di notizie sportive.

Diritti tv

Negli articoli che produciamo da quando rojadirecta è stato oscurato, ci siamo limitati a produrre articoli in cui presentiamo in maniera giornalistica le partite di calcio. Spieghiamo che sono visibili soltanto tramite le piattaforme che detengono i diritti per trasmetterle, ovvero Sky e Mediaset. Il resto delle informazioni sono state rimosse come ci è stato richiesto, eliminando link a rojadirecta. Qualunque altra informazione relativa a rojadirecta dovesse risultare sconveniente sarà prontamente rimossa in futuro, sarà sufficiente segnalarcelo scrivendoci a dottorsport@libero.it. Questo è esclusivamente un sito di informazione sulle partite di calcio, di commento e di approfondimento. Non ha nulla a che fare con rojadirecta.

Noi

Questo sito non ha mai violato il copyright di alcuno e mai lo farà, nonostante il nome ricordi rojadirecta. Il nostro, in conclusione, è un semplice servizio di informazione. Che non ha alcun interesse a violare la legge come fa rojadirecta. Qualora qualcuno sia convinto del contrario è preghiamo di contattarci e di segnalare la parte di contenuto da rimuovere. Come fatto in passato, non esiteremo a farlo.

Evoluzione della vicenda

Va segnalato che i vari provvedimenti legali contro rojadirecta al momento non sembrano sortire particolari effetti. Il sito è ancora lì in bella mostra, e continua a contenere i link per vedere le partite in streaming gratis.

La sensazione è che la vicenda legata allo streaming sia ancora un ginepraio complesso e che sia facile spesso aggirare l’ostacolo, cambiando il nome del sito, aggiungendo una lettera o spostando il server. Insomma per chi detiene i diritti legali per trasmettere le partite, ma anche la Motogp, la lotta allo streaming è ancora dura.

La certezza è che dopo qualche anno in cui internet è stato un porto franco dello streaming, adesso il giro di vite e assicurato e per chi fa questo tipo di attività sia sempre più dura. Purtroppo per le emittenti private il giro d’affari legato allo streaming, come quello di rojadirecta, fa gola e dunque è ipotizzabile che vengano cercati sempre nuovi metodi per aggirare la legge.

Ti è piaciuto l'articolo?
Valutazione
[Total: 246 Average: 2.5]